29 dicembre 1990: In memoria di GIULIO BEDESCHI

(Arzignano, 31 gennaio 1915 – Verona, 29 dicembre 1990).

Militare e scrittore italiano, combattente della Divisione Alpina “Julia” con cui partecipò alla campagna italiana di Russia. Dopo l’8 settembre 1943 si iscrisse al Partito Fascista Repubblicano e comandò la XXV Brigata Nera “Arturo Capanni” di Forlì.

Croce di guerra al valor militare

“In un lungo periodo operativo, metteva in luce elette qualità di soldato. In aspro combattimento contro le forze avversarie, assisteva fra i pezzi numerosi feriti gravi.
– Medio Don (fronte russo)16-30 gennaio 1943-”

Croce di guerra al valor militare

“Ufficiale medico di batteria alpina, di provato valore, in una difficile situazione che portava a continui, durissimi combattimenti difensivi, assolveva il suo compito di sanitario con serenità, calma e capacità incurante del micidiale fuoco nemico. Con la parola e con l’esempio trasfondeva in tutti gli elementi della batteria, la sua fede e la sua ferma fiducia nel successo e contribuiva oltre al suo stretto compito, a tutte le attività della batteria, specie nei momenti più avversi. Dava così conferma di doti non comuni di valore, di entusiasmo e di irremovibile tenacia alpina”

-Iwanowka quota ovest di Nowa Kalitwa (Russia) 17-25 dicembre 1942-


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /web/htdocs/www.associazione-memento.org/home/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 445