26 ottobre 2008: DELFINO BORRONI

26 ottobre 2008: in memoria del Bersagliere DELFINO BORRONI, ultimo reduce italiano della Grande Guerra

Nato nel 1898 a Turago Bordone — oggi comune di Giussago — nel Pavese, Delfino Borroni intraprese ancora giovanissimo la professione di meccanico.
Fu coscritto nel gennaio 1917 e assegnato al 6º Reggimento bersaglieri, con cui combatté sul Pasubio e in Valsugana. Ferito a Caporetto, cadde prigioniero e fu costretto a scavare trincee sino alla fuga avvenuta grazie alla distrazione di un ufficiale di sorveglianza rumeno dell’esercito austro-ungarico. Da civile, oltre al mestiere di meccanico, fu anche tramviere a Milano. In tale veste fu l’ultimo conducente dei tram a vapore Herschel denominati in milanese Gamba de legn (Gamba di legno), cessati dal servizio nel 1958.
All’inizio del 2008, a 109 anni compiuti, Borroni era uno dei tre cavalieri di Vittorio Veneto ancora viventi; nel corso dell’anno morirono Lazzaro Ponticelli (12 marzo) e Francesco Domenico Chiarello (27 giugno), lasciandolo quindi ultimo reduce in Italia della prima guerra mondiale.
Da tempo ospite di una casa di riposo a Castano Primo (comune in cui risiedeva fin da quando si era sposato), ivi morì il 26 ottobre 2008 a 110 anni e 74 giorni; al momento della morte era la persona più longeva d’Italia e l’undicesima più longeva al mondo. La sua morte ha significato anche la messa in quiescenza de facto e la temporanea dismissione dell’Ordine di Vittorio Veneto, non essendovi in Italia più né insigniti né insignibili di tale onorificenza.
Benché ultimo veterano italiano, a Borroni sopravvissero altri sette reduci della Grande Guerra in tutto il mondo: tre britannici, un australiano, uno statunitense e due canadesi, una dei quali donna; di essi, l’ultimo sopravvissuto fu Claude Choules, anglo-australiano, morto nel 2011.

Onorificenze

Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— Roma, 23 ottobre 2008
Cavaliere dell’Ordine di Vittorio Veneto
Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915-18
Medaglia a ricordo dell’Unità d’Italia
Medaglia commemorativa italiana della vittoria
Distintivo di ferito in guerra

 


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /web/htdocs/www.associazione-memento.org/home/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 445