1 Maggio 1945 S.A.F TORINO

Il 1 Maggio 1945 presso il muro del cimitero di Nichelino, vengono fucilate le Ausiliarie Lidia Fragiacomo, triestina di 32 anni, e , veneziana di 19 anni.
Lidia Fragiacomo tenta invano di salvare la compagna sostenendo di essere lei la più alta in grado, ma vengono messe al muro entrambe.
Gli uomini del plotone d’esecuzione della 105^ Brigata “Pisacane” ammirati dal coraggio delle ragazze scaricano in aria i mitra.
In quel momento intervengono altri partigiani e le due ragazze, dopo aver ottenuto i conforti religiosi di Don Italo Ruffino, parroco di S. Secondo, vengono fucilate insieme a nove giovani Marò della X Mas.

pER INFO : Progetto Imago in collaborazione con L’Altra Verità-

 


Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /web/htdocs/www.associazione-memento.org/home/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 445